Serve aiuto? 0547 611 059
Servizio dalle 19 alle 8: 335 562 21 06

Come scrivere un telegramma di condoglianze

In un’epoca come quella in cui viviamo, dove sembra non esserci più tempo per manifestare le proprie emozioni, non è facile trovarsi alle prese con il cordoglio e la necessità di approcciare una dimensione più intima e personale per esprimerlo ad una persona cara per trasmettere supporto, vicinanza e affetto.

Per questo motivo potrebbe non essere così semplice scrivere un telegramma di condoglianze, che pur rimane uno strumento particolarmente consigliato e adatto a queste circostanze: in quanto attestato emotivo conciso e breve, è il mezzo ideale per trasmettere la propria vicinanza al dispiacere del destinatario per la perdita della persona cara. Ci permette infatti di privilegiare la sintesi, la sobrietà e una adeguata formalità stilistica, da calibrare con la necessità di far emergere anche un reale sentimento di empatia nei confronti di chi sta affrontando il lutto e il rapporto che ci lega a questa persona. Il telegramma di condoglianze è consigliato nel caso di rapporti formali o non strettissimi con il destinatario. Se invece, si tratta di una relazione più confidenziale e intima, è sempre meglio provvedere a comunicare il proprio cordoglio con una

Cosa scrivere?

Qualora il telegramma si rivelasse essere la soluzione ideale, esistono una serie di frasi comunemente utilizzate, che rappresentano un buon punto di partenza. Prendendo spunto dall’articolo come scrivere frasi di condoglianza, qui di seguito alcuni suggerimenti che possono essere personalizzati a seconda della sensibilità di ognuno.

  • Vi giungano le mie più sentite condoglianze;
  • Partecipo commosso al vostro dolore e vi porgo le mie condoglianze;
  • In questo giorno di lutto mi stringo alla famiglia (nome) con sincero affetto e profondo dolore per la scomparsa del signor (nome);
  • So che le parole sono ben poca cosa in momenti come questo, ma il mio cuore è con voi;
  • Esprimiamo le più sincere condoglianze per questo profondo momento di lutto;
  • Non potendo essere vicino a voi in questa triste circostanze sappiate che il mio affetto è con voi;
  • Il ricordo del caro (nome) ci accompagnerà per sempre;
  • Partecipiamo commossi al vostro dolore;
  • Vi sono/siamo vicini in questo momento di dolore;
  • Rammaricati dell’aver appreso troppo tardi la triste notizia, vi giungano anche se in ritardo le nostre più sincere e sentite condoglianze;
  • Con commozione partecipiamo al vostro lutto. Possano le nostre preghiere recarvi conforto;
  • Le sono vicino in questo momento di sofferenza e mi stringo al dolore della vostra famiglia sapendo che saprete superare questi tragici momenti con la forza che vi ha sempre contraddistinti.

Come inviarlo?

Una volta definito il messaggio del telegramma di condoglianze, si pone il problema dell’invio.
Il metodo classico consiste nel recarsi in uno degli uffici postali della propria città e compilare l’apposito modulo, che conterrà il testo del messaggio precedentemente formulato (per evitare azioni frettolose dell’ultimo minuto) e, ovviamente, le informazioni per il recapito.

Se invece si vuole optare per una modalità più pratica, veloce e attiva 24 ore su 24, è possibile collegarsi al sito web https://www.poste.it/gamma/telegramma.html o scaricare l’app Poste Italiane, e seguire tutte le indicazioni passo per passo: il servizio provvederà a recapitare il vostro messaggio al destinatario, in forma cartacea. Quale sia la modalità che si sceglie di utilizzare, il costo varia a seconda delle parole utilizzate e a eventuali servizi accessori, come il tracciamento.

Solitamente, a seguito della ricezione di tale telegramma, è buona norma rispondere alle condoglianze dimostrate attraverso un semplice bigliettino di ringraziamento, con su scritto “La/e famiglia/e (nome) sentitamente ringrazia.”

Come spesso si usa dire, non ci sono parole per descrivere a pieno il dolore per la perdita di una persona cara. Esistono però piccoli gesti che, pur nella loro semplicità, raccontano tanto della sensibilità di ognuno e dell’affetto che vogliamo trasmettere a quella particolare persona: una frase sussurrata che aiuta, seppure in piccola parte, a riempire il vuoto improvviso della mancanza.

Cerca

Cerca

Categorie

Ultimo articolo in "Obblighi e procedure"

0