Romanzi gialli: gli investigatori più famosi

Quando c’è un omicidio, loro sono sempre pronti a risolverlo: sono gli investigatori nati dalle penne dei più famosi scrittori di romanzi gialli della storia della letteratura.
Ognuno con la sua personalità, con le sue caratteristiche e, perché no, con i suoi difetti, ma tutti con un fiuto innato e un’astuzia sopra le righe.
Vediamoli insieme.

SHERLOCK HOLMES

Sherlock Holmes è nato dalla fantasia dello scozzese Arthur Conan Doyle, è un amante della pipa e del violino ed è sempre seguito dal suo fedele compagno di avventure Watson. Il metodo con cui affronta i casi è quello deduttivo, infatti analizza ogni cosa che gli si pone davanti durante la sua giornata, non sbagliando mai le conclusioni. La sua citazione più famosa è “Elementare Watson”.

HERCULE POIROT

Hercule Poirot è nato dalla penna della scrittrice britannica Agatha Christie, è di origine belga, anche se tutti lo scambiano per francese a causa del suo accento. È stato il protagonista del primo romanzo della scrittrice nel 1920; è una persona maniaca dell’ordine con un grande intuito. Un  tempo era un poliziotto, è diventato poi un investigatore privato.

PHILIP MARLOWE

Philip Marlowe è nato dalla penna dello scrittore Raymond Chandler; è un poliziotto privato, che cerca di mettere ordino a suo modo nella società corrotta. Le avventure di Marlowe sono spesso state trasportate anche al cinema in vari film e interpretazioni.

MAIGRET

Il commissario Maigret è nato dalla fantasia dello scrittore belga Georges Simenon, facendo la sua prima apparizione nel 1929 e presenziando in ben 75 romanzi. Maigret fuma la pipa e indossa sempre il tipico impermeabile da investigatore; il suo personaggio conduce una vita normale e la sua forza sta proprio nell’essere un mediocre cittadino parigino che si lascia coinvolgere dai fatti e che entra in empatia con i vari personaggi.

MISS  MARPLE

Anche Miss Marple è nata dalla penna di Agatha Christie e ha fatto la sua prima apparizione nel 1930. È una vecchietta inglese molto astuta, che vive in un paesino non molto tranquillo, nel quale accadono numerosi delitti, che lei ama risolvere. Riesce ad arrivare alla soluzione dei casi, attraverso lo studio della psicologia dei vari personaggi coinvolti.

MONTALBANO

Nato dalla penna dello scrittore siciliano Andrea Camilleri nel 1950, il commissario Montalbano, incarna un modello di uomo, con i suoi pregi e difetti. La scrittura di Camilleri comprende anche frasi e citazioni in dialetto siciliano che rendono il racconto più vero e coinvolgente. L’omonima serie televisiva con l’interpretazione di Luca Zingaretti, ne ha aumentato il successo.

Tag

Chiudi il banner dei cookies

Cliccando su OK accetti le cookies policies. Navigando in qualsiasi parte del sito dichiari di accettare l'uso dei cookies. Maggiori informazioni qui