Il funerale del Clown Joseph Grimaldi

Ogni anno, dal 1837, la prima domenica di Febbraio si celebra un funerale particolare alla Holy Trinity Church di Haggerston, a nord di Londra: la commemorazione di Joseph Grimaldi, il padre dell’archetipo del clown moderno.

Al funerale, dedicato anche tutti i clown deceduti, partecipano dozzine di clown professionisti che per l’occasione vestono i loro abiti di scena, il classico make-up e indossano il naso rosso. La celebrazione ha inizio con un ingresso a dir poco anarchico degli “addetti ai lavori” nella cosiddetta “Chiesa dei Clown”: il caos che si crea tra costumi, burattini e palloncini è tanto da riempire in fretta ben 2 livelli di posti a sedere.

Quest’anno l’introduzione di questa cerimonia pubblica, che attira migliaia di persone, recitava “we come together today through the desire of many clowns to gather once a year for encouragement and worship. To be able to laugh about the joys and the sorrows of life is something we all appreciate, and our prayer is that clowns everywhere may help us to do this in a Christian spirit.”/ “siamo riuniti oggi per realizzare il desiderio di molti clown di raccogliersi in preghiera. Essere capaci di ridere delle gioie e dei dolori della vita è una cosa che tutti apprezziamo e le nostre preghiere vanno proprio a quei clown, ovunque essi siano, che ci potranno aiutare a farlo con animo cristiano.”

Ma chi era Joseph Grimaldi per ispirare una tale celebrazione?

Nato il 18 dicembre 1778 a Londra, è noto per essere stato un attore e danzatore britannico, ma in particolare per aver dato vita all’immagine europea del clown moderno.

La passione per la danza e l’amore per lo spettacolo gli furono trasmesse dal padre Giuseppe, un famoso danzatore, arlecchino e clown italiano.

L’enorme merito di Joseph fu quello di elaborare gli insegnamenti del padre miscelando la comicità latina spontanea dell’arlecchino con i tratti della buffoneria anglosassone: il risultato fu un clown originale e irresistibile.

Il suo costume tipico era costituito da braghe corte e aderenti e una parrucca a creste di gallo, blu: un personaggio che divenne celebre e raccolse consensi e riconoscimenti unanimi, cominciando da quelli di Lord Byron e finendo con la risistemazione delle sue memorie da parte di Charles Dickens.

fonte: Atlas Obscura (www.atlasobscura.com/articles/its-okay-to-giggle-at-the-clown-funeral)

images: By George Cruikshank (27 September 1792 – 1 February 1878) (The Public Domain Review) [Public domain], via Wikimedia Commons

Video

Tag

Chiudi il banner dei cookies

Cliccando su OK accetti le cookies policies. Navigando in qualsiasi parte del sito dichiari di accettare l'uso dei cookies. Maggiori informazioni qui