I serial killer più famosi dei film

Misteriosi, enigmatici, ma per fortuna non realmente esistiti: stiamo parlando degli assassini più famosi (e temuti) del cinema. Vediamoli:

1. John Kramer da Saw – L’enigmista 

Questo personaggio fu preso da una forte depressione dopo che un malvivente assalì sua moglie e le provocò un aborto e dopo che hai venne diagnosticato un tumore al cervello. A quel punto John tentò il suicidio, ma riuscì a sopravvivere decise di non sprecare più nemmeno un attimo della sua vita, abbandonandosi ad azioni crudeli.

2. Freddy Krueger da Nightmare

Freddy era figlio di una suora, che era stata vittima di uno stupro di gruppo e dalla quale nacque, appunto, il futuro assassino. Da piccolo era stato affidato ad un padre adottivo violento e manesco e il bambino fin da piccolo sfogava la sua rabbia sugli animali. Crescendo la rabbia ha iniziato ad essere sfogata sulle persone della piccola cittadina di Springwood, la città in cui egli viveva. 

3. Leatherface/Faccia di Cuoio da Non aprite quella porta

Esistono varie storie su questo personaggio: alcuni dicono che sia nato in un mattatoio con il volto sfregiato e che la mamma sia morta di parto, altri dicono che sia stato abbandonato e che sia stato trovato da un soldato mentalmente instabile.

4. Jason Voorhees da Venerdì 13

Jason venne dato per morto, credendolo annegato nel Crystal Lake, nel 1957. In realtà riuscì a sopravvivere ma continuò la sua vita in esilio lontano da tutti. La madre per vendicarlo iniziò ad uccidere chiunque avesse intenzione di trascorrere le vacanze in quel Lago, ma un giorno perse la vita. jason così tornò dall’esilio e continuò la missione di vendetta della mamma. 

 

Tag

Chiudi il banner dei cookies

Cliccando su OK accetti le cookies policies. Navigando in qualsiasi parte del sito dichiari di accettare l'uso dei cookies. Maggiori informazioni qui