Facebook e l'erede digitale

Nell’era digitale, invasa da account e Social Network, cosa succede in caso di morte?

Una volta il profilo Facebook di una persona, dopo la morte, veniva archiviato o bloccato, in modo che nessuno potesse eventualmente pubblicare ancora qualche contenuto in quel profilo, quasi come un fantasma.

Ma col passare del tempo, le richieste di “testamento digitale” sono aumentate e il celebre Social Network Facebook ha deciso di accontentare il suo pubblico: ora non basta più decidere a chi lasciare i nostri risparmi materiali, ma dobbiamo anche scegliere a chi lasciare la nostra “presenza digitale”. 

Arriva l’erede digitale 

Zuckerberg ha inserito un’opzione sul suo Social Network, che permette di scegliere un erede a cui lasciare il proprio profilo in caso di decesso; questa persona può essere un familiare, un amico, o qualsiasi altra persona presente sul social.
Questo erede potrà decidere se continuare ad amministrare il profilo della persona deceduta, oppure cancellarne le tracce, applicando anche una “morte digitale”.

Come fare?

Inizialmente questa opzione era possibile solo in America, ma col tempo è stata aggiornata anche nei profili Facebook italiani.
Basta semplicemente andare sulla propria pagina, nella sezione “homepage”, cliccare il triangolino rovesciato in alto a destra ed accedere alle “impostazioni”, di seguito si aprirà un nuovo menù da cui dovremo scegliere la voce “gestisci account” e qua potremo scrivere il nome della persona designata o decidere che il profilo venga direttamente cancellato in caso di decesso.

Tag

Chiudi il banner dei cookies

Cliccando su OK accetti le cookies policies. Navigando in qualsiasi parte del sito dichiari di accettare l'uso dei cookies. Maggiori informazioni qui